Sistemi di Lubrificazione Minima

Minime quantità di un lubrificante ad alte prestazioni vengono nebulizzate grazie a una corrente d’aria accelerata sul punto richiesto. Viene creato un micro-rivestimento liquido tra l’utensile e il pezzo.

Le pompe a pistone ad azionamento pneumatico erogano quantità minime ed esattamente riproducibili dei lubrificanti ad alte prestazioni sviluppati da UNILUBE in una tubazione capillare. L’aria di spruzzo viene alimentata separatamente in un tubo circolare ad una pressione d’esercizio da 5 a 8 bar. Tramite queste tubazioni capillari il lubrificante e l’aria separatamente arrivano il più vicino possibile ai punti da lubrificare. Questi possono essere, per esempio, i taglienti degli utensili ad asportazione di trucioli o anche le superfici di profili da formare. Uno speciale ugello di miscelazione polverizza e trasporta le particelle di lubrificante microdosate in un flusso d’aria accelerato per applicare una pellicola lubrificante estremamente sottile agli utensili e ai componenti da lavorare.

Fabbisogno di lubrificante estremamente basso

Per una lubrificazione minimale calibrata in modo particolarmente preciso – per esempio nella microlavorazione nella meccanica di precisione degli orologi o nella tecnologia medica – i collaudati Sistemi di Lubrificazione Minima di UNILUBE possono produrre un film microlubrificante permanente anche con una dose di lubrificante estremamente bassa di 0,2 ml all’ora. Le impostazioni di base per l’alimentazione dell’aria e del lubrificante vengono adattate manualmente al rispettivo processo di lavorazione. La portata di lubrificante può essere adattata dinamicamente al processo di lavorazione tramite un segnale di controllo esterno o un controllo del ciclo.

Spieghiamo perché questo funziona meglio del raffreddamento a diluvio con emulsioni o oli nel nostro articolo tecnico ”Principio fisico”.